Mercatini di Natale

Il Mutuo Ristrutturazione

Per Ristrutturare

Nasce, come si deduce dal nome stesso, per supportare il costo dei lavori di ristrutturazione di un immobile.

Questo tipo di mutuo consente di ottenere fino all'80% della somma necessaria per effettuare i lavori, ovviamente bisogna documentare puntualmente e in modo dettagliato quanto si andrà  ad eseguire. Di norma l'istituto di credito che concede il mutuo supporta una cifra che non supera il 50% del valore dell'immobile che si procede a ristrutturare anche se ci possono essere situazioni nelle quali viene concessa una cifra più alta. Le modalità per fare richiesta del mutuo per la ristrutturazione così come l'iter per la rifusione del finanziamento e le garanzie richieste, seguono la medesima procedura delle richieste di mutuo per l'acquisto di un immobile, con la differenza che nel caso della ristrutturazione va allegata tutta la documentazione relativa al tipo di lavori che verranno eseguiti, i costi di questi interventi, e nel caso in cui siano richieste, i permessi per effettuare i lavori.

Gli interventi che il mutuo ristrutturazione contempla sono di tre tipi :

La manutenzione ordinaria , quando si tratta di lavori semplici che coinvolgono solo parte dell'immobile, interventi per i quali non è richiesta concessione edilizia.

La manutenzione straordinaria, ovvero interventi più importanti, strutturali sull'immobile, come opere di consolidamento della struttura

La ristrutturazione con 'grandi opere', si tratta del caso nel quale vengono operati interventi che modificano radicalmente l'immobile oppure che prevedono la realizzazione ex novo di una struttura.
Per coloro che fanno richiesta di questo tipo di mutuo in caso di ristrutturazione della prima casa è possibile chiedere la detrazione dall' IRPEF del 19% degli interessi passivi del mutuo. La somma detraibile complessivamente non può superare i 2.582,28 euro per anno d'imposta.